Day 4 – Saturday 25

SOLID MUSIC MARKET: Dall’Intrattenimento all’Esperienza – Nuove tecnologie nella performance musicale

When: 12.30 - 14.00
unnamed-5
Claudio Biazzetti Giornalista _Rolling Stone (IT)
image-front
Davide Tomat Artista, Niagara (IT)
29448085986_c644cef13a_b
Gabriele Ottino Artista, Niagara (IT)
2
Marco Casolati FONDATORE DELLA START-UP DI WERABLE INSTRUMENT _ REMIDI (IT)
stefano_maccarelli_selfportrait
Stefano Maccarelli Visual Artist, Hyperland (IT)
SOLID MUSIC MARKET: Dall’Intrattenimento all’Esperienza – Nuove tecnologie nella performance musicale

Con l’evolversi della fruizione multimediale, la performance artistica trova nuovi modi per tenersi al passo coi tempi. In un mondo dove i videogame si giocano con i visori per la realtà aumentata e la tecnologia 3D dopo tanto tempo è entrata a far parte del dominio consumer, gli artisti non solo non possono più limitarsi a mere proiezioni 2D, ma sono costantemente alla ricerca di nuove tecnologie per migliorare al contempo la propria esibizione e la fruizione del pubblico. Sfruttando l’esempio di ReMidi e dei suoi sofisticati strumenti indossabili, tracceremo una linea immaginaria che parte dalla progettazione, passa allo sviluppo e finisce sul palco insieme ai musicisti

Remidi nasce con l’idea di ispirare le persone a sperimentare la creatività nel modo più potente ed intuitivo che ci sia. Il primo prodotto, Remidi T8, trasforma la mano in uno strumento musicale da indossare permettendoti di creare infinite combinazioni di suoni e melodie. Grazie al tessuto ‘smart’ con cui è costruito e agli otto sensori di pressione al suo interno 5 sui polpastrelli e 3 sul palmo, Remidi T8 è in grado di trasformare in musica qualsiasi cosa tocchi.
I sensori di movimento all’interno del bracciale permettono agli artisti di realizzare nuove tipologie di performance, i musicisti saranno in grado di manipolare suoni ed effetti semplicemente muovendo la mano nello spazio.

The (new) New World Tendencies
Aprire le frontiere, non solo quelle della politica europea, ma accettando un futuro dove suoni ancestrali provenienti da tutto il mondo entrano nel nostro habitat naturale e si mescolano con la musica urban ed elettronica. La scoperta di nuovi sound globali, creati proprio qui nelle nostre città, potrebbe essere il nuovo grande trend, portando un po’ più in là la presenza di elementi della contemporaneità nella musica del mondo. Apparentemente tutto ciò va oltre un approccio business alla world music, connettendo direttamente tra loro radici e innovazione attraverso i social media, generando spettacoli indimenticabili, syncs e tour sold out. La conferenza articola prospettive musicali, sociali e di business nell’analisi di ciò che potrebbe essere definito come la nuova New world music.
X